Ispirazioni sulle Ali della Conoscenza

Pablo Picasso disse una cosa “Non giudicare sbagliato ciò che non conosci perchè prendi l’occasione per comprendere.”

Ogni volta crediamo di sapere e avere delle risposte, e questa sensazione ci fa sentire migliori di altri e capaci di giudicare, quando il giudizio spesso diventa una critica mentre l’osservazione può essere educativa. Sappiamo che i problemi che abbiamo non possono essere risolti con le soluzioni che abbiamo già provato e per questo dobbiamo provare nuove esperienze, nuovi viaggi e nuove sensazioni, immergendoci in nuove culture e nuove atmosfere.

Spendiamo denaro in cose di cui non abbiamo bisogno per fare impressione su persone che non ci piacciono.

Preferiamo usare la tecnologia per parlare con persone che abbiamo vicino e il paradosso è che nonostante siamo costantemente connessi ci sentiamo sempre più soli.  

Abbiamo pregiudizi su persone che non conosciamo perchè ci insegnano che è sempre meglio avere paura.

Veniamo oppressi e terrorizzati ogni giorno per essere comandati a prendere decisioni che non prenderemmo mai e perdiamo la fede nella vita perché siamo convinti che ciò che viviamo sia frutto della natura e non una nostra responsabilità.

Ti è mai capitato di avere la sensazione di muoverti senza spostarti? Si tratta di un movimento compulsivo che ci fa perdere di vista il valore dei momenti, il valore delle persone, quel tempo prezioso che potremmo usare per viaggiare ed esprimere cosa realmente c’è dentro di noi.

E’ straordinario invece come la vita possa cambiare nel momento in cui compi azioni diverse, e ti immergi in un’atmosfera di possibilità, trascorrendo tempo assieme a persone che ti permettono di espandere il tuo potenziale e non le tue insicurezze.

Molta della felicità che proviamo è generata nel tempo che viviamo con le persone dalle quali siamo ispirati e grazie alle quali troviamo risposte alla nostra esistenza, grazie alle quali scopriamo le parti più profonde di noi stessi.

Possiamo trovare soluzioni nella nostra mente, ricordando sempre che non conta quanto in alto tu arrivi ma quanto a lungo proseguirai.

Prenditi un momento per diventare più consapevole, per immergerti dentro di te e ricordare che hai già tutte le risorse che ti servono.
Prenditi un momento per riflettere su tutti i compromessi che ti stai portando addosso e capire che niente di tutto questo è necessario.
Prenditi un momento per riflettere sulle conseguenze e le implicazioni di ogni relazione e di ogni tua azione.

Dialoga per capire e farti capire perché le incomprensioni con noi stessi e con gli altri generano i peggiori rimpianti.
Parla a persone diverse con un tono diverso e parla alle persone che ami con il sorriso.
Prova empatia per vedere le cose da nuove prospettive e connettiti con le persone a un livello più profondo.

La conoscenza può renderci liberi, svelare nuovi scenari, connetterci a parti di noi stessi che ancora non conosciamo. Abbiamo tanto ancora da imparare e ciò che saremo domani dipende dalle persone che incontriamo e dai libri che leggiamo oggi.

Quando realizzi che sei e sarai per sempre uno studente della vita, impari che è sempre meglio sapere come apprendere piuttosto che solamente sapere, perchè in quel momento, solo in quel momento, realizzi che puoi osservare tutto in un modo diverso, leggere gli stessi libri e capire nuove cose, creare nuove abitudini e interagire con l’energia delle persone, perchè quell’energia è la vita, ma dobbiamo essere preparati, abbiamo bisogno dei giusti occhi per vedere e di un buon orecchio per ascoltare. Altrimenti non saremo mai in grado di essere coinvolti e usare al meglio il tempo a nostra disposizione. 

La conoscenza è la porta per il futuro. La passione che metti in ogni scelta cambia il tuo mondo.